Rassegna stampa 2014

StampaVersione PDF

A cura del prof. Paolo Massagrande

Ambasciatori del gusto, studenti del Berti a Londra

Trota in «saor» con polenta, risotto mantecato con zucca e Amarone, bollito con la «pearà» e torta di ricotta con crema al passito. È uno dei menù veronesissimi che dal 14 al 27 settembre si potranno assaggiare nel cuore di Londra. A prepararli e a servirli in un ristorante italiano a due passi da Piccadilly Circus, saranno dieci studenti dell'istituto alberghiero Berti del Chievo

Ex sanatorio di Chievo ceduto In cambio la colonia di Ceriale

La colonia estiva in cambio del sanatorio. Comune e Provincia stanno cercando l'accordo per una permuta dal valore milionario. Il Comune potrebbe cedere la sua parte, vuota e inutilizzata, dell'ex tubercolosario Fracastoro a Chievo, cioè circa metà dell'edificio primonovecentesco che, per l'altra porzione, è occupato dall'alberghiero Berti

L'istituto Berti potrebbe allargarsi

L'intenzione del Comune di vendere all'asta metà dell'ex sanatorio Fracastoro di Chievo sta tramontando. Ma c'è una notizia nella notizia. Perché il grande palazzo del primo Novecento, situato in via Aeroporto Berardi, alle spalle di villa Pullè, potrebbe invece esser messo a piena disposizione dell'istituto alberghiero Berti

Istituti alberghieri, sfida a suon di ricette tra aspiranti cuochi

C'è chi propone pollo con riso al Montepulciano d'Abruzzo. Chi, sull'onda della creatività, inventa il «Pa-ra-fa-mé» di pollo, carne cotta al vapore accompagnata da radicchio, fragole e mela. E chi, ancora, azzarda un coniglio al cioccolato modicano su caponata leggera e patate alla lionese. Qualcuno, evidentemente, si sente già quasi un «Masterchef» fra i 30 aspiranti cuochi che in questi giorni partecipano alla gara nazionale degli istituti alberghieri, in corso al Berti del Chievo

Pagine